BET ON HIM - BET ON... WILL OSPREAY? - TUTTOWRESTLING.COM -=Tutto Sul Mondo Del Pro Wrestling=-
 
TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
 
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 24.2 Impact Planet
 24.2 Impact Wrestling Report
 23.2 5 Star Frog Splash
 22.2 WWE Smackdown Report
 22.2 WWE 205 Live Report
 21.2 WWE Raw Report
 20.2 Wrestling Cafe
 
 







 
 
 
BET ON HIM - BET ON... WILL OSPREAY?  
by Adriano Paduano
 


Ciao a tutti amici e soprattutto amiche di Tuttowrestling.com e benvenuti ad un nuovo appuntamento con la rubrica dedicata alle star del futuro del business. Dopo la parentesi dedicata ai pronostici di Takeover (che torneranno per il grande evento di Orlando), il BOH torna nella sua forma originale e torna a parlare dei talenti più in vista del business. Questo numero rappresenta una piccola parentesi esterna alla WWE visto che infatti questa settimana non parleremo di un atleta sotto contratto con la federazione di Stamford. Non adesso almeno. Si perché il talento di cui parliamo oggi è un ragazzo che sta rivoluzionando il mondo del wrestling con uno stile altamente spettacolare e che lo ha portato subito alla ribalta internazionale tanto da guadagnarsi un un contratto con la NJPW e la ROH. Sono contento di dedicare un altro numero ad un talento che ho spesso modo di ammirare qui a Londra e che, se vogliamo, ho visto anche crescere esponenzialmente. Parlo ovviamente di uno dei migliori prospetti del wrestling a livello mondiale ma made in the UK. Parlo ovviamente di "The Aerial Assassin"... WILL OSPREAY!





BIOGRAFIA SUPERSTARS... WILL OSPREAY
Nome reale: Charles Williams
Data di nascita: 7 Maggio 1993
Provenienza: Essex, London
Finisher: 630 Senton, Corcscrew Shooting Star Press
Palmares: Best Of The Super Juniors 2016, PROGRESS World Champion, British Heavyweight Champion, British Tag Team Champion

Charles Williams si avvicina sin da ragazzino al mondo del wrestling. All'età di 12 anni, in seguito alla visione del match a TNA Unbreakable 2005 tra AJ Styles, Samoa Joe e Christopher Daniels, realizza che quella del wrestler è la carriera dei suoi sogni ed inizia ad allenarsi usando un trampolino nel giardino di casa (per fortuna poi sua madre gli allestirà un vero e proprio ring permettendogli di allenarsi senza rischi). Il ragazzo inizia ad allenarsi nella scuola londinese di Lucha Britannia dove debutta come wrestler mascherato come il nome di Dark Britannico. Dopo qualche mese abbandona questa gimmick, lanciando quella con il quale è conosciuto attualmente ovvero quella di "The Aerial Assassin", personaggio ispirato (almeno come ring attire) a quello del famoso videogioco Assassin's Creed. Il primi passi importanti Ospreay li muove sotto l'egida della PROGRESS che lo fa debuttare nel suo secondo show in coppia con Alex Esmail in un match che li vede sconfitti contro i London Riots. La sua performance non lascia comunque indifferenti e la giovane federazione londinese decide di promuoverlo per gli show successivi e di farlo partecipare alla Natural Progression Series, un torneo dedicato ai giovani prospetti britannici. Il suo torneo finisce però al primo turno sconfitto da quello che poi sarebbe stato il vincitore ovvero Mark Andrews. Nei mesi successivi inizierà il suo sodalizio con Paul Robinson, vecchio amico già dai tempi di Lucha Britannia con il quale forma il team chiamato Swords Of Essex. I due si tolgono subito una bella soddisfazione quando, nel giugno 2013 battono in uno show della Revolution Pro Wrestling, battono i Project Ego (Martin Kirby e Kris Travis) diventando per la prima volta British Tag Team Champions. Nel frattempo il ragazzo debutta anche in Future Pro Wrestling ed IPW:UK in quest'ultima federazione fa coppia con Super Crazy fallendo però l'assalto ai titoli di coppia. Nell'ottobre dello stesso anno, sempre in Rev Pro, combatte e perde per la prima volta contro Ricochet in quello che Ospreay racconta come il primo grande match della sua carriera. Gli SOE continuano a lottare sia in RevPro che con la PROGRESS dove, però, non ottengono gloria venendo battuti in un match valido per i titoli tag team dagli FSU (Mark Andrews ed Eddie Dennis). Perdono i British Tag Team Titles nel marzo 2014 per mano degli Inner City Machine Gun, il team composto dallo stesso Ricochet e Rich Swann. Nel frattempo continua parallela la carriera da singolo dove però non arriva molta fortuna visto che Ospreay perde nuovamente nella seconda edizione delle NPS organizzata dalla PROGRESS per mano di Zack Gibson dopo un infelice intervento di Paul Robinson. Nel maggio dello stesso anno i due vincono i titoli di coppia FPW in un Four Way Elimination Match. pochi giorni dopo arriva però la clamorosa rottura tra Ospreay e Robinson nel corso di un match per determinare i primi sfidanti ai titoli di coppia PROGRESS. Dopo questo match Ospreay è anche protagonista di un controverso segmento in stile "Iene" con Jimmy Havoc ed i London Riots venendo salvato dagli FSU e Noam Dar. Nel luglio 2014 partecipa e vince il match della PROGRESS denominato Thunderbastard nel quale il vincitore conquista una shot titolata. Nel frattempo il ragazzo debutta anche nella Dragon Gate:UK (contro Akira Tozawa) e nella Southwest Wrestling Entertainment. A settembre partecipa all torneo Super 8 organizzato dalla IPW:UK venendo però sconfitto da Zack Sabre Jr in finale. Pochi giorni dopo è protagonista di uno spettacolare 8-Men Tag Team Match in PROGRESS in tandem con gli FSU e Noam Dar contro la stable Regression composta dal campione Jimmy Havoc, Lodon Riots e Paul Robinson (mio primo show PROGRESS live per la cronaca). In ottobre arriva finalmente anche la consacrazione come singolo con la conquista del British Cruiserweight Championship in un Triple Threat Match contro Josh Bodom e Rich Swann. Dopo una difesa titolata contro lo stesso Bodom, Ospreay conclude da vincitore la sua faida con l'ex compagno Robinson (ma ci saranno altri match tra di loro successivamente in IPW:UK). Subito dopo questo match decide di utilizzare la sua title shot per lo show successivo contro Jimmy Havoc. Un infortunio al collo compromette il suo assalto al titolo contro Havoc, nel gennaio 2015, creando anche una storyline per il quale Ospreay non è più sicuro di eseguire le sue manovre aeree. Nel febbraio dello stesso anno combatte un grandissimo match in RevPro perdendo contro AJ Styles (che a fine match lo promuove come talento dal grande avvenire promettendogli una rivincita). Una settimana dopo difende il Cruiserweight Championship dall'assalto di Rocky Romero. Nel marzo debutta in Preston City Wrestler venendo battuto nel primo turno del torneo Road To Glory da John Morrison. In RevPro, Ospreay si prende una piccola rivincita su Havoc battendolo per conservare il titolo Cruiserweight ed un mese dopo batte sempre per la stessa promotion Matt Sydal in un altro spettacolare match. Nel maggio partecipa al torneo Super Strong Style 16 della PROGRESS uscendone vincitore dopo aver battuto nell'ordine El Ligero, Roderick Strong , Mark Haskins e Zack Sabre Jr, conquistando una nuova possibilità titolata dopo aver, tra l'altro, superato la paura eseguendo con successo la sua Corcscrew Shooting Star Press. Battuto ancora una volta Sydal, stavolta con il titolo in palio in RevPro, Ospreay conquista finalmente anche il PROGRESS Championship battendo Havoc in un No-DQ match grazie anche all'aiuto dei London Riots che respingono un tentativo di sabotaggio da parte di Robison, ancora alleato con Havoc. Il suo nome però risuona in tutto il mondo ed è oggetto di attenzioni di molte federazioni in tutto il mondo. La prima a far "emigrare" Ospreay è la PWG che invita il talento inglese a partecipare all'edizione 2015 della BOLA torneo nel quale si comporterà molto bene arrivando in semifinale battuto da Mike Bailey. Nel settembre dello stesso anno perde il titolo Cruiserweight venendo sconfitto da Josh Bodom. La fine dell'anno è una vera e propria compilation di grandi match, specialmente in RevPro dove batte nell'ordine PJ Black e Ricochet, partecipa poi ad uno spettacolare Triple Threat con il palio il British Heavyweight Championship contro il campione AJ Styles (che vincerà il match) e Marty Scurll e combattendo contro la Superstar della NJPW Kazuchika Okada (anche qui finendo sconfitto). Difende il titolo PROGRESS contro, nell'ordine, Mark Haskins, Paul Robinson, Mark Andrews, Zack Gibson e Morgan Webster in un Three Way Match. Torna anche in PWG dove però perde sia contro Trevor Lee che contro Kenny Omega. Il 2016 è l'anno della grande ribalta internazionale. L'anno si apre con la perdita del PROGRESS Championship per mano di Marty Scrull in un No-DQ Match in quello che sarà solo il primo capitolo di una rivalità lunga un anno e che si allarga a più federazioni compresa RevPro e non solo (lo vedremo più avanti). Ospreay partecipa al tour inglese della TNA. Pare il preludio ad un contratto con la federazione di Orlando ma all'ultimo minuto Ospreay decide di firmare per la NJPW rendendo, di fatto, la sua partecipazione al tour un mezzo fallimento. Nel marzo del 2016 partecipa al torneo 16 Carat Gold organizzato dalla WXW perdendo ai quarti contro Zack Sabre Jr. Nell'aprile 2014 debutta in EVOLVE nello show pre-Wrestlemania a Dallas perdendo contro lo stesso ZSJ. Nell'aprile fa finalmente il suo debutto in NJPW andando subito all'assalto del titolo Junior Heavyweight ma venendo battuto da KUSHIDA. A maggio si unisce alla stable CHAOS capitanata da Okada. Un mese dopo partecipa al torneo Best Of The Super Junior XXIII. Dopo un inizio balbettante, Ospreay vince uno spettacolare match contro Ricochet (match che sarà oggetto di grande discussione nelle settimane successive). Da li è una escalation che porta Ospreay a conquistare il titolo (battendo in finale Ryusuke Taguchi) divenendo il più giovane di sempre a vincere il torneo nonché primo wrestler britannico a riuscire nell'impresa. Qualche settimana dopo, però, fallisce nuovamente l'assalto al Junior Heavyweight Championship detenuto da KUSHIDA. Nelle settimane successive è principalmente impegnato in squadra con CHAOS nella rivalità contro i Los Ingovernables Do Japon. Nel luglio dello stesso anno torna in UK e riconquista in RevPro il British Cruiserweight Championship battendo Pete Dunne. Quest'ultimo di vendicherà un mese dopo quando Ospreay è protagonista di un controverso match contro la leggenda ed ex campione del mondo Vader. Quest'ultimo aveva aspramente criticato sui social network il match in NJPW tra lo stesso Will e Ricochet creando un vero e proprio botta e risposta tra i due. Il tutto porta ad un match in uno show RevPro nel quale Vader, a sorpresa, vince contro Ospreay proprio grazie all'aiuto di Dunne. Will però si prende una contro-rivincita battendo nuovamente The Bruiserweight conservando la cintura. Nel settembre partecipa nuovamente alla BOLA venendo sconfitto in finale nel Three Way Match da Marty Scurll (l'altro partecipante Trevor Lee). Nel frattempo in Giappone, Ospreay e CHAOS vanno in faida stavolta contro il Bullet Club nell'ambito della rivalità tra Okada e Kenny Omega. Tra gli altri match Will va anche all'assalto del ROH Title detenuto da Adam Cole il quale difenderà con successo la cintura. Nel novembre viene annunciato che Ospreay ha firmato un contratto anche con la ROH confermando la tradizione ed il legame tra quest'ultima e la NJPW. Il debutto è di quelli atomici visto che, nell'ambito del tour inglese della ROH, Ospreay conquista al primo colpo il TV Title battendo Bobby Fish. Il suo regno, però, dura solo due giorni con Marty Scurll che vince nell'ultimo giorno del tour. Partecipa lo scorso 4 gennaio al suo primo Wrestle Kingdom al Tokyo Dome dove però fallisce l'assalto al NEVER Openweight Six Man Tag Team Title con Gedo e YOSHI-YASHI battuti dai Los Ingovernables Do Japon.

BET ON HIM?
Will Ospreay è uno dei talenti più cristallini nel panorama del wrestling mondiale. Dotato di doti atletiche fuori dalla norma è capace di manovre aeree certe volte assolutamente inconcepibili. Il ragazzo ha solo 24 anni ed ha ancora margini di miglioramento incredibili che potranno essere sviluppate alla grande lavorando in Giappone, Ring Of Honor e nelle varie promotion inglesi. Le sue doti atletiche ed un miglioramento tecnico magari con una gestione più sapiente del fisico potrebbero renderlo uno dei top-player dei prossimi 10 anni. C'è però un handicap legato ai rischi che uno stile di lotta come il suo comporta, non a caso il buon Will è stato spesso vittima di infortuni più o meno gravi. Niente che non si possa recuperare a 24 anni però forse sarebbe meglio se certe volte rallentasse di più. Certo è che vederlo in azione è davvero una gioia per gli occhi. Se non avete visto nessuno dei suoi match vi consiglio vivamente di recuperarli perché son vere e proprie perle (uno qualsiasi dei match dello scorso anno contro Marty Scurll ad esempio). Credo in futuro anche la WWE busserà alla sua porta, specie in questo momento dove la federazione sembra voglia tornare a puntare sui Cruiserweight. Anche se questo ragazzo, limitato ai soli pesi leggeri, sarebbe francamente uno spreco. Per il momento Will si dice non pronto per "il salto" e credo sia una scelta assolutamente condivisibile. Le esperienze in Giappone, in ROH ed altre indy, ne potranno rafforzare lo status e la notorietà in futuro ed il ragazzo a sua volta potrà imparare molto amalgamando il suo stile spettacolare alle virtù del wrestling applicate in queste federazioni. C'è tutto il potenziale per avere il wrestler completo e capace di conquistare le folle semplicemente stando sul ring e facendo quello che ama. Non credo di avere dubbi questa volta. Come si dice in situazioni come questa "The Sky is The Limit" per lui...

BET ON HIM? YES!

Il Bet On Him tornerà tra due settimane con un nuovo prospetto da analizzare. Il sottoscritto nel frattempo vi saluta e vi augura buon weekend!




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling



Al momento non ci sono commenti

   

Questo sito non è in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono proprietà delle rispettive federazioni.
Copyright © 2017 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n° 08331011000

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE