CERO MIEDO (LUCHA PLANET) - TUTTOWRESTLING.COM -=Tutto Sul Mondo Del Pro Wrestling=-
 
TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
 
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 27.2 Wrestling Cafe
 27.2 ROH TV Report
 27.2 WWE Main Event Report
 26.2 WWE Planet
 25.2 The New Beginning
 24.2 Impact Planet
 24.2 WWE NXT Report
 
 







 
 
 
CERO MIEDO (LUCHA PLANET)   
by Dario Rondanini
 


Amici ed amiche di Tuttowrestling.com, un saluto dal vostro Dario “TW 4 Life” Rondanini, e benvenuti ad un nuovo Cero Miedo! Questa settimana sono di nuovo solo, ma voglio partire ringraziando di cuore un fan, Alex, che mi ha aiutato facendomi notare alcune sviste di carattere storico che avevo commesso nel numero precedente.



In questo numero festivo del Cero Miedo, la prima parte sarà dedicata alla scena titolata e i suoi protagonisti, come anche alla vicenda che vede coinvolti Drago, Kobra Moon e i due sgherri che ora hanno un nome, Pindar e Vibora.


Iniziando quindi dalla storyline principale, possiamo dire che ora il campione di Lucha Underground ha un nuovo primo sfidante, che sorpresa delle sorprese, si è rivelato essere The Mack, vittorioso nella Battle of the Bulls in cui ha sconfitto PJ Black, Jeremiah Crane e Cage. Vittoria che è andata a quello che finora si era rivelato sempre un eccellente comprimario, ma mai un interprete principale. Sappiamo tutti le qualità che Mack possiede, e questo match titolato che verrà sarà una vetrina importante nella quale si potrà mettere ancora di più in mostra e far vedere al grande pubblico ciò di cui è capace.
A mio avviso era logico e giusto non far vincere Cage, che infatti deve la sua sconfitta ad una interferenza di Texano, col quale è impegnato in una Best of Five che per ora lo vede in vantaggio 2-1, quindi ha senso che la sua rivalità con l'ex AAA Mega Champion gli sia costata il match. Per questa Best of Five, come ricorderete, sembra esserci in palio qualcosa di molto importante, qualcosa che sa di “mai visto prima”, e personalmente sono molto curioso di scoprire cosa possa essere, soprattutto perchè questo ci permetterà di arrivare a conoscere l'identità dell'uomo con la benda sull'occhio incontratosi con Dario Cueto, che a quanto pare ha un conto in sospeso con quest'uomo e vuole soddisfarlo in un modo che ancora non conosciamo. Credo che il vincitore di questa Best of Five potrebbe non essere molto contento di vincere, alla fine...

Passando alle chance di vittoria di Crane, possiamo dire che obiettivamente erano molto poche. Se da un lato Sami Callihan è il grande wrestler che tutti conosciamo, come già detto in precedenza, il personaggio che interpreta è appena arrivato ed è più giusto costruire piano ed efficacemente qualcosa che possa elevare l'immagine di Jeremiah Crane agli occhi dei fedelissimi di Lucha Underground. A tal proposito, dopo il match, Crane ha espresso a Darione Cueto la sua volontà di affrontare Mil Muertes, prima di uscire dall'ufficio del Jefe con quella che sembrava una tavola Ouijia, da lui nascosta tempo fa proprio dove ora si trova l'ufficio del boss.
Affermazione curiosa, che lascia intendere un passato ancora più fitto e misterioso, soprattutto se consideriamo il tempo che Crane pare aver condiviso con Catrina prima che lei diventasse quello che è ora. Ora però mi chiedo: il motivo del match contro Mil Muertes è davvero solo quello di volere Catrina per sé come ha detto? E Ivelisse?

Il vincitore più probabile secondo me era quindi PJ Black, soprattutto dopo il suo “tradimento” ai danni di Jack Evans, che lo avrebbe poi portato eventualmente ad affrontare il suo compagno nei Worldwide Underground e campione LU Johnny Mundo, magari oltre che per la cintura, anche per una voglia di rivalsa personale dopo che Mundo li aveva maltrattati. Invece, come detto, la vittoria è andata a The Mack che ora potrà avere la sua occasione di vincere il titolo e concludere il cerchio nella sua “rivalità” con Johnny Mundo che coinvolge anche Sexy Star, l'ex campionessa privata del suo titolo che ha avuto l'occasione di rifarsi nel main event della puntata, il primo steel cage match titolato della storia di LU.

Piccola parentesi: ma solo io trovo ridicolo e assurdo il fatto che alcuni personaggi, vedi The Mack e Sexy Star si parlino in due lingue diverse? Per me è un qualcosa di davvero strano, ma ormai sembra essere una prerogativa costituente della produzione dello show, quindi amen.
Il main event in sé è stato quello che doveva essere, un match di un discreto minutaggio che non ha risparmiato duri colpi. Sexy Star ha messo in evidenzia la sua voglia di rivalsa contro Mundo, al punto da preferire un volo su di lui dalla cima della gabbia, piuttosto che uscire dalla cella e vincere. Alla fine la vittoria è andata a Mundo, che senza i suoi sgherri ha comunque trovato il modo di uscire vincitore, con una vera e propria guasconeria. Ha infatti tolto la maschera a Sexy Star, che preferendo mantenere intatta la tradizione centenaria di luchadores mascherati, ha tenuto la testa bassa permettendo così a Johnny Mundo di sgattaiolare fuori dalla gabbia. Una rivalità che si chiude, facendone aprire un'altra, con Mundo che ora affronterà The Mack, mentre per Sexy Star ci sarà prima o poi uno scontro con il misterioso rivale che si diverte a controllare i ragni, che continuano ad apparire misteriosamente nel suo spogliatoio.

In ultimo, abbiamo visto Pindar e Vibora menare male i compagni di Trio di Drago, Fenix ed Aerostar, in cerca appunto del loro compagno. Che ci vadano di mezzo anche i titoli non si sa, anche perchè Drago è ora in catene al palazzo di Kobra Moon. Rivalità che fa tornare alle antiche storie degli imperi precolombiani e che si arricchisce di continui elementi di interesse. Staremo a vedere come si evolverà la storia e che ne sarà di Drago.



Ed eccoci arrivati alla puntata post natalizia, che si è mostrata abbastanza ricca di contenuti, quindi direi di non perdere tempo ed iniziare subito!
Per primissima cosa, sembra che il destino del fu Pentagon Jr. sia ora anche quello di Prince Puma, che dopo la sconfitta subita nel Grave Consequences contro Mil Muertes, è stato portato via e poi fatto “rinascere” da Vampiro, che già da un po' come ricorderete, era stato il motore dietro la voglia di rivalsa di Puma contro il suo eterno rivale Mil. A quanto pare, infatti, ora Puma è il nuovo allievo di Vampiro, ed i frutti di questa alleanza si sono visti immediatamente. Nel match che ha aperto la puntata, tra Mil Muertes appunto e Jeremiah Crane, Puma non si è fatto attendere ed è costato la vittoria all'ex LU Champion, dando a Crane una vittoria importantissima e di cui il suo character aveva bisogno. La rivalità tra i due, ovvero Puma e Mil, è dunque apparentemente destinata a continuare, ed ora che Puma ha abbracciato la filosofia e gli insegnamenti di Vampiro, vedremo sicuramente un lato più duro, aggressivo ed oscuro del wrestler, che si conferma uno degli interpreti principali di Lucha Underground e una di quelle persone attorno a cui ruotano alcune delle storyline più importanti. Dall'altra parte, Muertes dovrà ora raddoppiare i suoi sforzi per avere ragione di un rivale come Puma, e vedremo oltre quali limiti si spingerà per arrivare a fare ciò.

Parlando di Jeremiah Crane, invece, sembra che il suo motivo principale possa essere l'amore verso Catrina, stando a quanto ci dice il recap che precede la puntata. Come sia nato, dove e quando non ci è dato saperlo, ma questo dettaglio contribuisce sicuramente alla costruzione del personaggio di Crane e alla storia che egli si porta dietro; costruzione che a meno di sorprese negative potrebbe portare Callihan a diventare forse uno dei personaggi meglio costruiti di Lucha Underground ed il cosidetto “total package”, oltre ovviamente ai soliti personaggi noti e più “importanti”, tra i quali dovrebbe a rigor di logica figurare anche Pentagon, ma la sua costruzione è forse la meno forte tra tutte, ma non dubito che i cervelloni di LU sapranno sorprenderci.

Continua inoltre la saga dei ragni misteriosi per Sexy Star, che ne è ovviamente terrorizzata e cerca a tutti i costi di capire chi possa farle questi scherzi. Come da alcune settimane a questa parte, la ragazza ritiene colpevole la sua rivale Mariposa, con cui avrà un match settimana prossima. Troppo ovvio che non sia lei, ma allora ci si chiede: chi è? Sarà qualcuno che già conosciamo oppure qualcuno di nuovo? Le risposte potremo conoscerle solo guardando, ma possiamo ipotizzare (e sperare), che qualsiasi cosa sia, questo nuovo arco narrativo sia all'altezza dell'ex LU Champion.

Passiamo ora al punto fondamentale della puntata, ed uno dei punti principali di questa terza stagione. Abbiamo assistito alla fine della Best of Five tra Cage e Texano, che si è conclusa con gli ultimi due match andati in scena uno dietro l'altro. Il primo è stato molto breve, vinto da Texano complice una ferita al volto subita da Cage. Darione Cueto ha quindi annunciato immediatamente il quinto match, e la vittoria finale è andata a The Machine, che dopo un match violento e molto lungo, e dopo averci lasciato anche abbastanza sangue, si è aggiudicato l'opportunità “suprema” in palio.

Prima di parlare di che cosa consiste questa grande opportunità, così potente da non poter essere compresa dai Believers nel Tempio, parliamo di cosa questa sconfitta può ora rappresentare per Texano. Dopo una rivalità molto accesa con Alberto El Patròn, ai tempi in cui l'ex Del Rio era ancora al Tempio e per giunta pure AAA Mega Champion ai danni proprio di Texano, sembrava poi che il ragazzo non fosse visto come uno degli interpreti principali, ed il suo nome compariva solo in cose poco importanti ai fini dell'andamento generale. Ora, con questa Best of Five il suo personaggio è tornato abbastanza prepotentemente in careggiata, ma questa sconfitta potrebbe rischiare di farlo sprofondare di nuovo, specie se la nuova storyline in serbo per lui non sarà delle migliori, e si sa che LU possiamo aspettarci di tutto...

E proprio perchè possiamo aspettarci di tutto, aspettiamoci anche un Cage in versione Thanos, come il supercattivo Marvel. Sì, perchè il grande premio in palio nella Best of Five si è rivelato essere un guanto medievale dal “grandissimo potere”. Tralasciando paragoni e giudizi estetici (ma vi prego di farmi sapere cosa ne pensate del guanto, che a dirla tutta trovo straordinariamente brutto), sembra che questo oggetto possegga un qualche tipo di segreto che gli conferisce grande potere. Bisogna però dire che sollevare uno come Cueto con una mano, seppur “guantata”, per uno come Cage non rappresenta un grande esercizio di potere sovrannaturale, eh... ad ogni modo, ciò renderà sicuramente più pericoloso Cage e lo metterà con tutta probabilità sul cammino di qualcuno anch'egli interessato al mistico oggetto. Prepariamoci a vederne delle belle.

Ed anche per oggi è tutto. Un caro saluto e un augurio di buone feste natalizie a voi tutti dal vostro Dario “TW 4 Life” Rondanini, ed alla prossima!




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling



Al momento non ci sono commenti

   

Questo sito non è in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono proprietà delle rispettive federazioni.
Copyright © 2017 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n° 08331011000

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE