TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 9.12 Wrestling Cafe
 9.12 WWE 205 Live Report
 8.12 WWE Planet
 8.12 WWE NXT UK Report
 8.12 WWE Main Event Report
 8.12 Impact Wrestling Report
 7.12 WWE Smackdown Report
 
 







 
 
 

AEW FULL GEAR 2019 REPORT

Baltimore, Maryland  09/11/2019
by Aldo Fiadone
 


Eeeeed eccoci qui cari amici di Tuttowrestling.com con il report ufficiale del primo PPV AEW dell'era Dynamite... WELCOME TO AEW FULL GEAR!





THE YOUNG BUCKS (MATT & NICK JACKSON) vs PROUD & POWERFUL (SANTANA & ORTIZ)
Un pubblico nettamente a favore dei fratelli Jackson che si fanno trascinare da questo entusiasmo così da essere i primi ad attaccare all'interno del match. I due fratelli entrano fin da subito all'interno di una fase di controllo che mette più volte Ortiz in pericolo, ma è proprio un intervento sporco di Santana che ribalta la situazione con i Proud & Powerful che mettono a segno una combo di sottomissione davvero unica nel suo genere. Ortiz procede con una sharpshooter, ma Nick Jackson riesce a salvarsi toccando le corde, mentre il pubblico presente continua ad incentivare i due Vice Presidenti Esecutivi.
Adesso sono Santana e Ortiz che pare siano entrati in una loro fase di controllo dove vediamo Ortiz andare a segno prima con un legdrop e successivamente con uno splash, intanto le telecamere hanno inquadrato i Rock N Roll Express presenti a bordo ring e, dopo i fatti di Dynamite, nettamente a favore di Matt e Nick.
Braccio teso di Ortiz, schivato da Matt, entra anche Santana nel quadrato, ma il membro degli YB riesce ad evitare anche lui e connettere con un doppio braccio teso in tuffo per poi gettarsi su Ortiz posizionato a bordo ring; nello stesso momento Nick esegue una elbow smash su Santana che è diventato l'uomo legale e ha iniziato a subire i colpi degli YB, come il diving stomp al petto seguita da una ginocchiata di Nick che poi va per colpire Ortiz con un calcio, ma colpisce il paletto di ferro, cosa che quindi da il via ad una reazione di Ortiz che ora lancia oltre le barricare Nick. Santana invece afferra Matt e lo getta addosso ai RNRE mancando le due leggende di rispetto ancora una volta. I due ex campioni di coppia NWA sollevano Matt e lo spingono a tornare sul ring, ma il dominio dei P&P non sembra avere fine e anche il cambio di tag non fa cambiare la musica del match.
Schiaffo di Nick a Ortiz, ricambiato, segue un pugno e un superkick che sembra riaccendere il pubblico di Baltimore... ora Nick tenta il cambio e ci riesce, Matt è ora sul quadrato e connette per tre volte consecutive un suplex per poi farlo altre due volte in doppia combinazione e cioè eseguendo la manovra sia su Ortiz che Santana, un manovra che lo porterà al conto di due, ma anche davanti a un pubblico scatenato che urla il coro “AEW AEW AEW”.
I fratelli Jackson si danno il cambio, Nick chiede il supporto del pubblico e connette con una frog splash... 1... 2... niente da fare, Santana esce dal pin. Altro cambio con questa volta Matt sul ring, ma Ortiz attacca fuori dal ring Nick e distrae l'altro avversario che poi subisce la cutter di Santana e successivamente double fly con ortiz che poi si getta con una suicide dive su Nick... Santana va per il pin... 1... 2... niente da fare e intando l'annunciatore ci ricorda che sono passati quindici minuti e ne restano altri quindici per la conclusione del match.
I P&P tentano di eseguire la loro finiscer, ma Matt riesce a ribaltarla eseguendo poi un roll up su Ortiz che lo porta ancora una volta al due... ecco che ora Nick si prende il tag e doppio superkick dalla testa di Ortiz, Santana si getta su di loro e altro doppio superkick al volo, ora i Jackson eseguono una cutter dalla terza corda... 1... 2... E ANCORA NULLA!
Matt e Ortiz sono gli uomini legali del match, i Jacksons provano il Meltzer driver, ma nel momento in cui Nick va per saltare dalla terza corda, cade a terraa causa del dolore che sta patendo da quando ha colpito il paletto di ferro, intanto Santana si è preso il cambio di nascosto, superkick su Matt, entra anche Nick che però è vistosamente a pezzi per il dolore... schiaffo di Nick, tenta una reazione a suon di gomitate e calci, poi ginocchiata all'angolo su Santana e conseguente tuffo su Ortiz che però ribalta tutto con una powerbomb... i due vanno per il pin... 1... 2... MA MATT INTERVIENE PER TEMPO E SALVA SUO FRATELLO.
Matt sbatte all'angolo ed è fuori dai giochi, i Proud N Powerful afferrano Nick, lo alzano, Santana sale sulla terza corda e finisher eseguita!!! 1... 2... 3! I P&P sconfiggono gli YB!
VINCITORI: PROUD & POWERFUL

Finito il match i P&P attaccano gli YB e nel frattempo Sammy Guevara li raggiunge con il suo telefonino che sta registrando il tutto. I tre sembrano voler attaccare gli YB con un oggetto, ma ecco che a salvarli arrivano i Rock N Roll Express che addirittura si tuffano fuori dal ring e si rialzano in pochi istanti, segno che l'età non è mai avanta per loro. I RNRE fanno piazza pulita del ring e festeggiano assieme agli Young Bucks.

Le telecamere ci portano ora al tavolo di commento da Jim Ross ed Excalibur che ammettono che nessun team sarà paragonabile a queste due leggende. Poi i due annunciano il resto della card che ci aspetterà per questa grande serata!

PAC vs ADAM “HANGMAN” PAGE
Un Page che ancora una volta si conferma cambiato mentalmente e pare inizi il match con la stessa attitudine con la quale ha sconfitto Sammy Guevara due settimane fa. PAC ora colpisce Adam negli occhi senza farsi scoprire dall'arbitro e così facendo riesce a riprendere fiato nell'incontro e quindi a riportarlo dalla sua parte. L'inglese lancia per ben due volte il suo avversario contro l'angolo del ring, poi lo deride con delle scarpate al volto alle quali seguono un colpo alla nuca con successivo pin di uno.
Ginocchiata alla schiena ed headlock dell'inglese, Page però risponde con una gomitata per poi lanciare il suo avversario fuori dal ring, ma PAC lo afferrà per tempo e connette con una brainbuster su una sedia. L'arbitro va a sincerarsi delle condizione di Page, mentre PAC cerca di riprendersi dai colpi subiti e torna sul ring mentre l'arbitro è già al conto di sette su Page... otto... nove... diec... ADAM CE LA FA! Page è di nuovo sul ring, mentre PAC ora sale sulla terza corda e si lancia andando a segno con un ottimo dropkick al quale segue un conto di due.
Le telecamere intanto ci mostrano la schiena di Page che è vistosamente martoriata dalla brainbuster subita poco fa, una lunga striscia rossa infatti riempie la sua schiena e lo fa soffrire vistosamente davanti ai colpi dell'inglese che prima si concede un bel calcio al volto di Adam e poi sale sulla terza corda pronto per tuffarsi, ma Page lo ferma appena in tempo e lo fa cadere sulle corde stesse per poi salire lui sulla terza corda e lanciare il suo avversario con un ottimo blockbuster.
Hangman si lancia, superkick e german suplex di PAC che poi corre verso il suo avversario che però lo afferra e connette con una powerbomb. Page prova la sua finisher, ma PAC la ribalta con la sua manovra di sottomissione, la stessa con la quale è riuscito a far cedere Kenny Omega, la brutalizer!
Page sembra stia per svenire, sta cedendo, ma riesce a farsi cadere contro le corde che quindi obbligano PAC a lasciare la presa e a procedere con un piano di riserva... l'inglese posiziona Page in un angolo, sale sulla terza corda per la black arrow, ma va a vuoto, tentativo di braccio teso per Page che poi lancia erroneamente PAC contro l'arbitro, i due non impattano, ma l'inglese lo distrae e va per colpire Page con un low blow, che però Page blocca e quindi va prima con una gomitata, poi con un braccio teso e successivamente con la sua finisher... Adam va per il pin... 1... 2... 3! PAGE RIESCE FINALMETNE A VINCERE UN MATCH IMPORTANTE IN QUEL DELLA AEW.
VINCITORE: ADAM “HANGMAN” PAGE

Le telecamere ci mostrano quanto successo nel preshow e cioè il debutto della coppia Brandhi Rhodes-Awesome Kong, con le due che hanno attaccato l'avversaria di Britt Baker tagliandole addirittura una ciocca di capelli come segno di premio da portarsi a casa.

“THE CHAIRMAN” SHAWN SPEARS w/TULLY BLANCHARD vs JOEY JANELA
I segmenti visti nelle ultime due settimane hanno portato a questo match che fin da subito parte con ritmi altissimi segno che l'odio tra i due sembra essere al quanto profondo.
Joey si lancia su Spears posizionato a bordo ring, ma il canadese lo afferra e lo attrra con un body slam, i due tornano sul ring con Shawn che colpisce più volte alla schiena il suo avversario, poi procede con delle chop all'angolo, Janela gli risponde e i due continuano a scambiarsi questi colpi fino a quando Spears non lancia ancora una volta Janela contro l'angolo.
Backbreaker di Spears seguito da una presa al collo e poi va per una shrapshooter dalla quale però Janela si libera... Janela riesce a ribaltare alcuni colpi e spinge Spears fuori dal ring per poi tuffarsi su di lui con un suicide dive; i due tornano ora sul quadrato con Joey che sembra essere quello in vantaggio, ma ecco che Tully Blanchard sale sul ring così da distarre l'avversario del tuo assistito che di fatti, va a prendere Janela sulla terza corda e lo schianta con la schiena sul paletto. Intanto Tully disrare l'arbitro, Spears poi lancia un cuscinetto e mette l'arbitro va per raccoglierlo, Shawn va fuori dal ring e con l'aiuto di Tully va a segno con un piledriver, poi trascina Joey syl ring e procede con la sua finisher... 1... 2... 3!
VINCITORE: SHAWN SPEARS

Andiamo nel backstage con Kip Sabian che durante l'intervista parla della sua attitudine e che deve cercare persone con cui trovare una certa chimica, ma in verità lo ha già fatto, ed ecco che Kip viene raggiunto da Penelope Ford e dopo averla mostrata agli schermi, i due vanno per andarsene.




AEW WORLD TAG TEAM CHAMPIONSHIP TRIPLE THREAT MATCH: SCU © vs LUCHA BROS vs PROVATE PARTY
Cominciano i LB con i PP dove Pentagon va subito a segno con una codebraker ai danni di Quen che poi però riesce a ribaltare una pentagon driver, ma mentre cerca il cambio, il suo partner è stato messo KO proprio da Pentagon e coì è costretto a far entrare Sky degli SCU, stessa cosa accade anche per Fenix che ora è l'uomo legale del match.
Cutter di Sky dalla quale segue una dragon sleeper, stessa cosa che fa anche Kazarian su Cassidy, ma i due vengono attaccati da Pentagon e Quen, Kazarian poi si getta su Pentagon fuori dal ring e successivamente anche su Quen. Scorpio Sky sembra volte procedere allo stesso modo, va per la rincorsa e proprio mentre sta per lanciarsi viene colpito da Fenix con una ginocchiata, allora Cassidy si getta sui cinque posizionati a bordo ring e successivamente farà lo stesso anche Fenix con un volo dalla terza corda, un segmento bellissimo che sta facendo scatenare il pubblico di Baltimore.
Contesa tra Fenix e Sky che però viene placata dai Private Party che ora hanno il loro faccia a faccia con gli SCU così da poter tentare di conquistare finalmente le cinture, i PP vanno per attaccare Kazarian sulla terza corda e Scoprio Sky, prima una cutter dalla terza corda, ma Quen sbaglia la hurricanrana successiva e Sky gli lancia addosso Cassidy che poi subisce la finisher dei campioni, il tutto mentre Quen è caduto fuori dal ring.
I campioni vanno per il pin... 1... 2... E 3! In modo alquanto fortunoso e con la giusta astuzia, gli SCU riescono a mantenere le cinture.
VINCITORI E ANCORA AEW WORLD TAG TEAM CHAMPIONS: SCU

I Lucha Bros tornano sul ring e attaccano immediatamente i campioni, Pentagon va per il pacjage piledriver, ma le luci si spengono e quando tornano vediamo sul ring un altro Pentagon di fronte l'originale... momento alq aunto confusionario fino a quando l'impostore attacca Pentagon e si toglie la maschera scomprendo essere CHRISTOPHER DANIELS!!
Il pubblico impazzisce, Daniels è tornato in quel della AEW dopo il suo infortunio e fa piazza pulita sul ring così da poter festeggiare insieme ai suoi amici che sono riusciti a difendere le cinture.

Va ora in onda un promo registrato per pubblicizzare il match tra Riho e Sakura con addirittura un intervento backstage di Kenny Omega che definisce l'incontro come maestra contro allieva.

AEW WOMENS CHAMPSIONHIP MATCH: RIHO © vs EMI SAKURA
Non è la prima volta che vediamo le due affrontarsi e, come nei loro precedenti, vediamo anche in questo caso un match molto tecnico che vede più volte Riho in netta difficoltà di fronte alla sua mentore. Il pubblico intona più volte i cori “Let's go Riho”, ma Sakura sembra conoscere fin troppo bene la sua allieva così da continuare ad avere il controllo del match fino a quando Riho riesce a farla inciampare sulle corde andando a segno prima con una 619 e successivamente con un cross body che la porterà solo al conto di due. Riho tenta di sollevare Sakura, ma non ci riesce e pare abbia dolori alla schiena per questo motivo, Salura quindi la deride e poi procede con deu colpi davvero brutali tra cui anche uno stomp e una senton che porterà anche lei al conto di due.
Tiger bomb di Sakura seguita da una mossa disperata di Riho che ora ci porta a vedere entrambe le avversarie a terra e a rialzarsi solo dopo il conto di sette, seguono poi delle chop da parte della sfidante alle quali Riho risponde con una serie di pugni, ma Sakura poi si riprende e la colpisce con calci e chop, Riho si lancia su di lei, roll up... 1... niente... suplex di Riho... 1... 2... NO!
Ginocchiata di Riho, a vuoto, footstomp sempre della campionessa che ora sale di nuovo sulla terza corda per un curb stomp.... 1... 2... e Sakura si rialza a mo di camminata sister abigail di Wyatt... il match continua!
Colpi di Riho, ma Sakura la afferra per una gamba e poi backdrop driver seguito da una torcher... 1... 2... e RIHO TOCCA LE CORDEEEEE! Ancora una volta il match continua.
Tentativo di tiger bomb di Sakura vsanificato da una ginocchiata di Riho, doppio roll up, e ancora, e ancora, altra ginocchiata di Riho... le due sono a terra il pubblico le applaude e ancora Riho si lancia sulla sua mentore che la afferra per poi lanciarla, ma alla fine subisce un roll up, ribaltato, altro roll up di Riho... 1... 2... 3.
VINCITRICE E ANCORA AEW WOMENS CHAMPION: RIHO

AEW WORLD CHAMPIONSHIP MATCH: “LE CHAMPION” CHRIS JERICHO © w/JACK HAGER vs “THE AMERICAN NIGHTMARE” CODY w/MJF
A differenza da quanto potevamo aspettarci dalle previsioni iniziali, non sarà questo il main event della serata. Scopriamo inoltre che i tre giudici sono Great Muta, Arn Anderson e Dead Malenko.
Dopo una serie di colpi Cody riesce a ribaltare un tentativo di judas effect e passa immediatamente ad attaccare il braccio di Le Champion, così da neutralizzarlo e non rischiare una manovra finora dimostratasi determinante.
Powerslam di Cody... 1... 2... niente da fare, braccio teso di Cody che fa cadere Jericho sull'apron, Cody invita il pubblico a sostenerlo (cosa che sta facendo fin dal suo ingreso) e va per tuffarsi su Jericho lanciandosi oltre la terza corda... ma Jericho si spsota... CODY BATTE IL VOLTO SULLA PASSERELLA E LO VEDIAMO SANGUINARE VISTOSAMENTE.
Le telecamere ci mostrano il volto della madre di Cody a bordo ring, un misto di rabbia e preoccupazione, mentre Hager da una sedia a Jericho e quest'ultimo si siede su di essa e se la ride... intanto il campione da vita a una serie di attacchi al volto di Cody e successivamente lo lancia fuori dal ring, distrae l'arbitro e così facendo Hager attacca Cody prendendosi poi il cinque di Y2J.
L'arbitro inizia a contare Cody fuori dal ring, ma al conto di cinque va per rientrare mentre Chris lo afferra e lo lancia sul quadrato, headlock dove però Cody sembra riuscire a reagire e lo fa con una serie di pugni dai quali seguono gomitate di Y2J e una addominal stretch che pare faccia soffrire vistosamente Cody, Jericho aggiunge al tutto delle gomitate all'addome, colpi davvero pesanti per le condizioni attuali di Rhodes che però si fa forza e riesce a liberarsi, ma subisce un dropkick che porterà Jericho al conto di due.
Ci spostiamo a bordo ring, Cody tenta di attaccare Jericho, ma il canadese lo afferra e lo lancia contro un paletto facendogli battere la schiena, poi il campione sale sul ring e alza le braccia ins egno di vittoria con i fischi del pubblico a condire il tutto, Y2J poi si dirige verso la madre di Cody che le tira uno schiaffo e mentre tenta una reazione, Cody va per attaccarlo e buttarlo sul ring per poi prendersi il bacio di sua madre.
Alabama slam di Cody... 1... 2... no. Figure Four Leglock di Cody... Jericho soffre la presa, il pubblico intona il coro “Tap tap tap” mentre Cody fa ulteriore pressione, ma Chris riesce a girarsi su se stesso e quindi a ribaltare la manovra, stessa cosa che fa anche Cody che, mentre l'arbitro si sincera dellle condizioni di Jericho, subisce l'attacco di Hager, ma Cody gli lancia addosso Jericho e poi va con un roll up... ATTENZIONEEEEEEE... 1... 2... no... hager tira un pugno a Cody, ma l'arbitro non se ne accorge e solo dopo aver capito la dinamica caccia Hager che per la rabbia attacca MJF.
L'arbitro va per calmare la contesa mentre Jericho colpisce con la sua cintura Cody al volto per poi gettarsi anche lui come solo Eddie Guerraro sapeva fare... l'arbitro vede la situazione attuale, due atleti a terra, ma ecco che Chris si rialza e va per il pin... 1... 2... NOOOOOOO Cody si salva.
Jericho chiama la judas effect che però... ECCOO LA CROSSRHODESSSSSS!!!!! 1... 2.... NOOOOOOOOO JERICHO RESSITEEEEEEE!!!
Idopo questo scenario incredibile, i due si rialzano e Cody inizia a prendere a pugni Jericho con lo stile di suo padre fino a colpirlo con la classica gomitata finale... 1... 2... ancora nulla, Cody allora si lancia per la beautfiul disaster, MA JERICHO RIBALTA NELLA CODEBRAKER!!! 1... 2... NOOOOO NACHE CODY SI SALVA!
Cori AEW a destra e manca, Jericho prende a calci Cody, poi lo spinge contor le corde e si sfila la cinta con la quale colpisce Cody alla schiena, ma dopo diversi colpi, l'arbitro gli toglie la cinta dalle mani e allora il canadese sale sulla seconda corda, ma Cody connette uno street kick per poi salire sulla terza corda e andare a segno con una hurricanrana che Jericho ribaltaaaaaaa ATTENZIONEEEE JERICHO RIBALTA LA MANOVRA CON LA WALLS OF JERICHO, INCREDIBILE! Il match prosegue con questo scenario dove Jerichos embra aver decisamente ingabbiato il suo avversario, ma Cody si trascina lentamente e riesce a toccare le corde. Jericho lo prende a pugni, ma l'arbitro lo ferma allora Chris se la prende con l'arbitro, la spinge e quest'ultima fa lo stesso, Cody ne approfitta per un roll up... 1... 2... Jericho si rialza e connette di nuovo con la walls of jericho, ma questa volta colpisce più volte Cody alla testa in modo nettamente brutale da lasciare anche il pubblico presente a bocca aperta... Cody sembra non farcela, ma MJF AFFERRA UN ASCIUGAMANO E LA LANCIA ADDOSOS A CODY IN SEGNO DI RESA... WHAAAT! L'ARBITRO CHIAMA LA FINE DEL MATCH E LE CHAMPION MANTIENE LA CINTURA!
VINCITORE E ANCORA AEW WORLD CHAMPION: “LE CHAMPION” CHRIS JERICHO

Giunge tutta la Inner Circle sullo stage e l'intero gruppo festeggia mentre MJF si scusa sul ring con Cody, quest'ultimo sembra contrariato dalla scelta del suo assistito urlando “This is bullshit”, il pubblico sostiene il pensiero di Cody, ma “The American Nightmare” alla fine alza il suo allievo, ringrazia il pubblico e lo scusa perché consapevole di averlo fatto con il cuore, ma... MJF COLPISCE CODY CON UN CALCIO NELLE PARTI INTIME! I fischi del pubblico sono tutti per lui, MJF dice che questo è il suo tempo, mentre il pubblico gli urla asshole e lui va per andarsene.

UNSANCTIONED MATCH: JON MOXLEY vs KENNY OMEGA
Dopo un ottimo match valido per il titolo mondiale, eccoci finalmente nel main event della serata con questa rivalità tra Omega e Moxley che può finalmente raggiungere il suo apice con un match che dopo mesi possiamo davvero vedere.
Un incontro senza squalifiche che fa subito fuoriuscire la mentalità extreme di Moxley che si arma della sua mazza chiodata con la quale colpisce Omega al petto e successivamente alla schiena per due volte... il dolore di Omega si percepisce anche da casa credetemi e dopo ripetuti attacchi, le telecamere inquadrano la schiena di Kenny che è visibilmente sanguinante.
Jon posiziona la mazza sulla schiena di Kenny e successivamente la schiaccia con il piede, poi va per fare la stessa cosa con il volto, ma Kenny riesce a liberarsi e successivamente a lanciare il secchio dell'immondizia addosso a Moxley.
Omega va poi per prendere un tavolino che posiziona vicino al pubblico, successivamente afferra la sua scopa chiodata con Jim Ross che rilascia un commento epico della serie “Il pulitore è intenzionato seriamente a pulire”. Moxley si rialza si lancia addosso a Omega, ma subisce i chiodi della scopa in testa e inizia subito a sanguinare, mentre Kenny risale sul ring e lo colpisce ripetutamente alla schiena con la scopa chiodata. Dominio attuale di Omega che sta letteralmente distruggendo Moxley con continui colpi al volto con i fili spinati, dopo una facebuster sulla scopa il canadese va per il pin, ma raggiunge solo il due e di fatti si rialza per afferrari altri strumenti e prende un secchio dell'immondizia che posiziona all'angolo... Omeha prende Omega, poi prende il secchio e si lancia su Moxley schiacciando letterlamente l'intero trash... 1... 2... ancora due.
Kenny scende dal ring e... o mio Dio... Kenny ha preso un tappetino dove ci sono attaccate delle trappole per topi... Moxley si riprende e colpisce con pugni e gomitate il canadese, Omega va a segno con una gomitata, poi si lancia sul suo avversario, ma Moxley ribalta tutto con un braccio teso che stende Omega e gli da la possibilità di posizionare meglio il tappetino sul quale.... OOOOOOOHHHHHH.... MOXLEY LANCIA OMEGA SUL TAPPETINO E SI ATTIVANO LE TRAPPOLE PER TOPI... SCENA ASSURDA, QUANTO DOLORE IN QUESTO MATCH!
Moxley ora afferra una lunga catena d'oro, la attorciglia in un unico punto e ci getta Omega con una side walk slam che lo porta ancora una volta al conto di due.Altra manovra altro esito, ma questa volta Jon sembra ridersela e di fatti anche le telecamere stringono con un primo piano su di lui, Jon afferra nuovamente le catene e questa volta le stringe attorno alla bocca di Kenny, ma l'ex campione IWGP non sembra voler cedere e con il coperchio delll'immondizia, si libera dalla mossa, ma non sembra bastare per Jon che lo rincorre e lo afferra nuovamente per una sleeper hold dove Kenny però afferra di nuovo il coperchio e lo sbatte ripetutamente in faccia all'avversario, ma Jon sembra fatto realmente di ferro, quindi si rialza e schianta Omega sulle catene e successivamente va ad afferrare un nuovo oggetto, ovvero un cacciavite (una scena che già in WWE ha messo i brividi los corso anno)... gomitata di Moxley che tenta di bucare Omega con il cacciavite, ma alla fine colpisce un cuscinetto del ring mentre nel durante atterra nuovamente Kenny con un back body drop.
Moxley va per rialzarlo, ma Omega reagisce e lo stende con tre sleep dragon suplex, poi afferra la catena e la lega attorno al collo di Moxley per poi lanciarlo contro le corde e portarlo quasi all'impiccagione... RAGAZZI UNA BRUTALITà ASSURDA, MOXLEY RISCHIA LA VITA... MA L'ARBITRO LO INVITA A FERARSI... Jon quindi si lascia scivolare dopo che Kenny ha lasciato la presa, dopo qualche secondo si rialza ed ecco che Kenny si lancia su di lui schiantando Jon contro il tavolo prima posizionato a bordo ring.
Omega ora va ad afferrare una busta dove in essa sono contenuti pezzi di vetro del tavolo su cui Moxley lo ha schiantato nel primo episodio di Dynamite, Kenny ne prende uno e lo struscia attorno alle dita di Moxley, poi tira dei calci nel sacchetto cosi da ridurre quei pezzi di vetri in altrettanti minuscoli pezzi... il canadese svuota il sacco e si prepara a qualcosa di abominevole, nel frattempo però Moxley si riprende e lancia Omega contro le corde, ma Kenny lo afferra al volo e lo schianta sui pezzi di vetro andando per il pin... 1... 2... nooooo, Moxley si slaca dopo un colpo brutale. Omega allora afferra il corpo dell'avversario e lo trascina sui pezzi di vetro per poi connettere con una sharpshooter, ma Moxley sta per cedere e non ha altra scelta che passare sui pezzi di vetro per raggiungere le corde... E LO FA... JON è UN PAZZO, PASSA SUL VETRO PER TOCCARE LE CORDE...!
Kenny prende alcuni pezzi di vetro e li mette con la forza in bocca a Jon, Kenny fa una rincorsa, ma Jon riesce ad afferrarlo per tempo e schiantarlo sul vetro... Kenny con un colpo di coraggio si rialza alquanto velocemente e va a segno con una ginocchiata sul suo avversario. Finora un match fantastico e intanto i due si avviano verso lo stage...
Omega nel frattempo ha afferrato il cacciavite e lo ha strusciato lungo il volto di Jon, poi urla a qualcuno di portare qualcosa... le telecamere inquadrano YB e Adam Page che si rifiutano, ma Moxley riesce a convincerli, seppur i tre siano comunque contrariati... ecco quindi che gli addetti ai labori portano una grande rete spinata che posizionano al bordo dello stage e Kenny si prepara a qualcosa di mai visto... Kenny va per la Angel Wings sulla piattaforma citata, ma Moxley ribalta tutto, poi lo fa anche Omega, ma Moxley di nuovo, ribalta e lancia Omega con un suplex sulla rete spinata dove ci cade anche lui... A S S U R D O!
I due si riprendono, Omega colpisce al volto Moxley con un oggetto per poi lanciarsi su di lui con una ginocchiata e colpendolo riesce a distruggere una struttura della luca presente nella zona! Jon però sembra rialzarsi per poi crollare di nuovo mentre il replay ci mostra che durante la manovra Omega ha impattato il volto contro il vetro, ma il canadese si rialza comunque e i due si avviano in mezzo alla folla per quello che corrisponde a un loro ritorno sul ring.
Omega insegue Moxley fino al ring, prende un pezzo di tavolo, ma quando sale Jon lo aspetta e connette con la sua future shock ddt sui pezzi di vetro... 1... 2... tr.... NOOOOOOO OMEGA SI SALVA ANCORA UNA VOTLA!
Omega allora scende dal ring e inzia a smontare il ring, toglie un tappetino, toglie anche la rete in spugna fino a quando non restano le tegole in legno, Moxley allora afferra Omega e va per un piledriver, ma Omega lo ribalta e fa schiantare Moxley con la schiena sul legno del ring... Kenny effettua una ginocchiatta alla nuca di Moxley e va poi per la Angel swing ribaltata e ribaltata ancora in future shock ddt... 1... 2... NOOOO ANCHE MOXLEY SI SALVA DI NUOVO!! Il pubblico intona i cori AEW AEW come giusto che sia, Moxley poi indica il cielo con un dito e sale sulla terza corda tra i cori “Fight Forever”, Kenny va per una phoenix splashhhh... ma Jon si scansa per tempo e poi sembra dire qualcosa a Kenny, va per il pin... 1... 2... NO!! Jon allora si alza, afferra il suo avversario e connette con la elevator paradise shift... 1... 2... E 3!!!!!!
CHE MATCH STRAORDINARIO!
VINCITORE: JON MOXLEY

Con queste immagini si conclude il terzo PPV dell'anno della AEW, il migliore visto finora.




ANALISI:
• Opener molto buono con i Proud & Powerful che innalzano il loro valore come tag team principale della compagnia, VOTO: 7
Non male la vittoria di Page, anche se il match non esprime il massimo potenziale dei due, specie quello di PAC. È evidente come l'inglese sia superiore all'ex ROH, una vittoria che ci sta per non affossare il personaggio di “Hangman” che però, a mio avviso, ha ancora parecchie cose da mostrare. VOTO: 6.5
• Spears vince finalmente in PPV anche se l'incontro è da stile show televisivo e risulta utile solo come “tappabuchi”, sicuramente sufficiente, ma non necessario per questo evento. VOTO: 6
• Ho molto apprezzato il triple threat per i titoli di coppia, fino al suo finale. Un errore può costare caro, ma in quel caso mi sembra fin troppo evidente, ad ogni modo un finale utile per proseguire il feud con i Lucha Bros e dare spazio al ritorno di Daniels, oltre che a mettere sotto importanti riflettori anche i Private Party che prima o poi arriveranno a conquistare l'oro. VOTO: 7
• L'incontro per il titolo femminile ha una storia, seppure chiarita solo nelle ultime due settimane, dove Riho deve superare la sua maestra, ci riesce, ma soffrendo e non è il giusto modo per pubblicizzare la tua prima campionessa o meglio, quella che al momento è la principale rappresentate della tua categoria. Vittoria di rapina che ci sta, ma non avrei storto il naso davanti a un trionfo di Sakura che avrebbe sicuramente slanciato una Britt Baker scalpitante. VOTO: 6
• Match per il titolo mondiale davvero, davvero bello. Jericho non tramonta mai, Cody dimostra di essere un ottimo worker quando si tratta di usare lo stile WWE (in RON un incontro simile non avrebbe funzionato allo stesso modo), il finale è perfetto, la storia, tutto raccontato benissimo e il turn di MJF è la ciliegina sulla torta. Avevo paura, per fortuna la AEW mi ha regalato qualcosa di gradevole. VOTO: 8
• A proposito di regali... che main event signori! Non vedevo un match senza squalifiche così bello da Pentagon Jr. vs Sami Callihan dello scorso anno in quel di Impact Slammiversary XVI (Il mio voto fu 10, incontro dell'anno per Impact e secondo solo a Omega vs Okada di Dominion).
Qui Moxley e Omega ci hanno lasciato un manuale del wrestling richiamando lo stile ECW, CZW e a tratti andando anche oltre a questo pacchetto di violenza completa.
Adoro questi match e se ad essi si unisce anche l'ottimo lottato che questi due sanno mostrare, il gioco è fatto. Peccato che questa storyline abbia subito alcune pieghe non di poco conto, segmenti eccezionali, ma la costruzione ha spesso subito deviazioni che sono andate anche oltre le competenze degli atleti (vedi per esempio l'infortunio di Moxley). Ad ogni modo, se la storyline risulta sufficiente, il match in se è da definirsi ESEMPLARE. VOTO: 9
•Evento che complessivamente ci mostra tutto quello di cui abbiamo bisogno; un buon opener, un gradito ritorno, un turn tanto atteso e un main event abominevole. VOTO SHOW: 8

A mercoledì, per un nuovo episodio di AEW Dynamite!

Have A Nice Day... YEAH! :)




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling


   

Questo sito non è in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono proprietà delle rispettive federazioni.
Copyright © 2018 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n° 08331011000

Cambia le Impostazioni Privacy

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE