TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 23.1 Orlando Report
 22.1 5 Star Frog Splash
 21.1 WWE Raw Report
 20.1 In Giappone a vedere Wrestle Kingdom
 20.1 WWE 205 Live Report
 20.1 A Gomiti Alti
 20.1 Wrestling Cafe
 
 






 
 
 

Aggiornamento sul ritorno della WWE in ArabiaSaudita


27/07/2019 19:03:06 by Stefano Tateo
 
[Indietro]

Super Showdown
Mentre si pensava che la WWE avrebbe trovato una nuova data per il prossimo show in Arabia Saudita, Dave Meltzer ha riportato questa settimana nella Wrestling Observer Newsletter che la compagnia di Stamford avrebbe scelto di tornare ai piani iniziali.

Il prossimo show dovrebbe quindi svolgersi venerdì 1 novembre al King Saud University Stadium di Riyadh, con la WWE che avrebbe optato per tale decisione dopo aver riorganizzato la propria schedule di novembre, cancellando diverse date del tour europeo (tra cui quelle a Firenze e Milano) e scegliendo di registrare una puntata di Raw venerdì 8 novembre alla Manchester Arena di Manchester, prima dell'inizio di SmackDown.

Così facendo ritorna però il problema della puntata di SmackDown in programma venerdì 1 novembre al Prudential Center di Newark, poche ore dopo il quarto show in Arabia Saudita. Dave Meltzer ha speculato che, se la WWE non volesse registrare lo show blu lunedì o spostarlo di giorno quella settimana, mandandolo in diretta giovedì, potrebbe promuovere SmackDown pubblicizzandolo per la prima volta come una puntata tutto al femminile.

Le ragazze, come ben noto, non potranno esibirsi assieme al resto del roster in Arabia e questo potrebbe essere un modo per la WWE di diminuire le critiche sul fatto di organizzare un nuovo evento in Arabia Saudita anche se il Paese non permette alle lottatrici di salire sul ring. Inoltre un episodio di SmackDown con sole donne potrebbe sostituire l'assenza quest'anno della seconda edizione di Evolution, pay-per-view attualmente non in programma e che la WWE non vorrebbe organizzare senza la presenza di Ronda Rousey.