TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 23.1 Orlando Report
 22.1 5 Star Frog Splash
 21.1 WWE Raw Report
 20.1 In Giappone a vedere Wrestle Kingdom
 20.1 WWE 205 Live Report
 20.1 A Gomiti Alti
 20.1 Wrestling Cafe
 
 






 
 
 

Bayley sul periodo a NXT senza le altre Horsewomen


16/07/2019 22:25:31 by Chiara Maroni
 
[Indietro]

Bayley 2 Bayley è stata ospite nel podcast "Chasing Glory" di Lilian Garcia e tra le altre si sono soffermate sul periodo passato a NXT.

Su come si è sentita quando è stata l'unica NXT Horsewoman a non essere promossa: "Beh, fu dura da digerire. Avevo sentito che loro sarebbero andate e io no. Mi chiedevo cosa avessi fatto di sbagliato. Mi ruppi la mano e pensavo se fosse questo il motivo per cui mi volevano rimandare indietro. Nonostante il tutore potevo lottare quindi questa non poteva essere la ragione. Pensavo ad ogni possibile cosa che potessi aver fatto di sbagliato. Ma ricordo la notte del loro debutto, tutte e tre mi scrissero separatamente e si sentivano male per questa situazione e io odiavo tutto ciò. Non le andava che io non fossi con loro, non lo so, abbiamo avuto sempre questa particolare connessione."

Sul seguire il loro debutto: "Mi sono seduta sul divano e ho guardato tutto mentre stava succedendo. Ho avuto un misto di emozioni, da una parte volevo essere lì con loro, ma più di ogni altra cosa ero molto felice che loro fossero lì. E sapevo che una volta che avrebbero iniziato a lavorare nello show tutto sarebbe cambiato. Sapevo anche che il loro debutto avrebbe reso più semplice il mio approdo al main roster. Almeno avrei avuto delle amiche una volta che le avrei raggiunte."

Sul sentirsi comunque fortunata nonostante la permanenza a NXT: "Riguardando indietro ora a quel periodo, penso che senza di loro a NXT ho potuto essere me stessa, non dovevo inseguire nessuno, potevo contare solo su me stessa. Avevo un nuovo roster e sono diventata NXT Women’s Champion. E quello è diventato l'anno più importante della mia carriera. Ho imparato molto su me stessa, ho imparato molto su cosa fare sul ring. Ho avuto modo di imparare come comportarsi quando hai un ruolo da leader e ho viaggiato per il mondo. E' stato in quel periodo che NXT ha cominciato ad andare nel Regno Unito e a fare tante cose per la prima volta. E ho potuto farle con il titolo alla vita. Quindi è stato comunque fantastico, sono stata la prima volta sul ring di molte nuove ragazze. Ho insegnato a Lacey Evans come fare un headlock takeover e guardate ora dove è arrivata. Cose come questa, o essere parte delle prime piccole volte di qualcuno contano. Mi mancavano molto le altre ed è stato difficile senza di loro, ma non penso che sarei la persona che sono oggi o la performer di oggi se non avessi passato quell'anno da sola, perchè non avevo nessuno con cui relazionarmi se non me stessa. Si sono presi cura di me e le ero molto grata per questo."