TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 23.1 Orlando Report
 22.1 5 Star Frog Splash
 21.1 WWE Raw Report
 20.1 In Giappone a vedere Wrestle Kingdom
 20.1 WWE 205 Live Report
 20.1 A Gomiti Alti
 20.1 Wrestling Cafe
 
 






 
 
 

Michelle McCool sulla relazione con Undertaker


06/06/2019 22:39:29 by Chiara Maroni
 
[Indietro]

Michelle McCool Michelle McCool è stata ospite del podcast di Lilian Garcia "Chasing Glory", parlando tra l'altro della sua relazione con The Undertaker.

"Lui mi ha corteggiata per un pò e la gente stava iniziando a notarlo. Sharmell, Torrie, Vickie e alcuni amici molto stretti ci fecero caso. Avrebbero detto che Taker non era il tipo da parlare con le ragazze, il che è vero. Lui ti direbbe che è sempre stata una delle sue regole da seguire. Di solito arrivavo presto nelle arene per lavorare con Fit, Arn o chiunque altro potesse insegnarmi perchè stavo imparando a lottare on the road. Penso che iniziò a farci caso, mentre io invece di solito non ero presa da uomini con i capelli lunghi o i tatuaggi."

La McCool ha raccontato poi che nel 2007, durante un tour oltre oceano, si sentì male e finì in ospedale per sedici giorni. Undertaker la chiamò e si preoccupò per la sua salute, la riparò dal freddo dandole il suo cappotto nel backstage mentre iniziò a stare male. Questo fu il punto in cui scattò qualcosa e portò poi all'inizio della loro relazione, sebbene con essa arrivarono anche i primi problemi.

"Posso davvero contare su una mano e mezzo in numero delle persone che effettivamente hanno iniziato a trattarmi diversamente rispetto a prima di stare con Mark e al dopo. Non ero cambiata, sono sempre me stessa. Ci sono molti che poi una volta saputo che stavamo insieme, hanno forse pensato di dover cambiare modi di fare ed essere più gentili con me. Io non sono quel genere di persona, se dovesse succedere ne andrei a parlare direttamente. Non sono cambiata e non ho modificato il mio modo di agire, non sto recitando una parte quindi non trattatemi diversamente."

Il fatto che The Undertaker sia così famoso potrebbe essere considerato un fardello per lei che è la moglie e gli è così vicino, ma entrambi hanno imparato a gestire la cosa.

"Nove volte su dieci le persone vengono dritte verso di noi, lo fissano tutto il tempo, scambiano una breve conversazione, e non so dirti ormai quante volte chiedono a me di fare una foto a loro con Mark. Fortunatamente lui di solito risponde di chiedere ad altri perchè io sono sua moglie. E' difficile perchè non importa ciò che fai, molte delle persone mi identificano solo per essere -la moglie di Undertaker-."

Molti penserebbero che questo possa portare ad una sfida difficile per non perdere la propria identità e Michelle ha cercato di trarne qualche di positivo.

"Alla fine l'ho gestita bene, ma non è una delle cose più semplici da fare. Non sono solo sua moglie. Sono fiera di esserlo, lo amo da morire. Ma anche io ho i miei talenti. Non sono la sua ombra, posso fare molte cose. E' difficile perchè io non tratterei mai nessuno in questo modo. Dall'altro lato almeno ti fa capire chi siano quelle persone che si dimostrano vere amiche."