TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
blank
blank
blank
 
blank blank
blank
 bulletblank8.4 Natural Selection
blank
 bulletblank7.4 WWE Raw Report
blank
 bulletblank6.4 WRESTLEMANIA 36 PART 2 REPORT
blank
 bulletblank6.4 WWE Main Event Report
blank
 bulletblank5.4 WRESTLEMANIA 36 PART 1 REPORT
blank
 bulletblank5.4 Impact Wrestling Report
blank
 bulletblank4.4 The Whole Damn Show
blank
blank
 
blank
blank blank blank
 






 
 
 

Seth Rollins parla di Moxley e le sue dichiarazioni


26/06/2019 13:22:39 by Daniele La Spina
 
[Indietro]

Seth Rollins
Seth Rollins ha recentemente rilasciato un'intervista allo Sport Illustrated Media Podcast in cui ha di nuovo parlato dell'ex Dean Ambrose. Pur sottolineando l'affetto ed il rapporto che c'è con Jon Moxley, Rollins ha detto la sua sulla scelta dell'amico che, evidentemente non condivide e vede sotto un diverso punto di vista.

"Ambrose può fare quello che vuole. È un uomo adulto e vaccinato. Può andare là fuori e dire quello che vuole ma ala fine il punto è che non tutti sono preparati a gestire le regole rigide della WWE e la programmazione ed è una cosa che ti colpisce sia mentalmente che emotivamente. Ed Ambrose ha dato tutto quello che aveva per la compagnia, per tutto il tempo in cui è stato qui. Ci ha messo anima e cuore nel viaggiare, negli impegni programmati, negli infortuni, nel lavoro dentro il ring e tutte queste cose. Ma alla fine della fiera, ha preso baracca e burattini e se n'è andato a casa, o comunque se n'è andato da un'altra parte, alla fine. E credo che sia leggermente presuntuoso da parte sua andare su un podcast a dire cose negative sulla compagnia che gli ha dato così tante opportunità".

Rollins ha poi specificato che è solo una questione di punti di vista:

"Come ho detto io gli voglio bene. Lo adoro e lo farò sempre, alla fine abbiamo solo prospettive differenti su quello che volevamo dalla vita e a che punto della vita fossimo. Spero che faccia bene. L'ho tenuto d'occhio abbastanza in questo periodo da vedere che sta facendo straordinariamente bene adesso e sono felice di questo.Solo non vedo il motivo di salire su un piedistallo per lamentarsi dei fatti passati. Uno deve fare il primo passo, guardarsi allo specchio e chiedersi se abbia fatto davvero tutto quello che poteva per trasformare sé stesso e la propria situazione nella maniera che desiderava. E se la risposta è sì, allora può andare da qualche altra parte a lamentarsi. Se mentalmente si sente così, allora che vada avanti. Ma se non è così, deve guardarsi allo specchio e prendere una decisione, pensarci su bene. Questo vale per tutti i lottatori scontenti del passato o del presente".