TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 14.10 Wrestling Cafe
 13.10 WWE Planet
 13.10 WWE Main Event Report
 12.10 Stamford Report
 12.10 WWE Smackdown Report
 12.10 WWE 205 Live Report
 12.10 WWE NXT UK Report
 
 







 
 
 

AEW DYNAMITE REPORT   02/10/2019 

by Aldo Fiadone
 


Salve a tutti cari lettori di Tuttowrestling.com.




Io sono Aldo Fiadone ed è mio piacere darvi il benvenuto a quello che è il primo report ufficiale di AEW Dynamite, il nuovo show settimanale targato All Elite Wrestling.

Dopo i risultati dei recenti eventi che hanno visto Chris Jericho primo campione del mondo della compagnia, scopriamo insieme cosa accadrà in questo primo importante capitolo della neonata compagnia (per info sulla preview, consultate la Q&A con Cody dove anche il nostro staff ha preso parte).

Capital One Arena in Washington, DC, il luogo in cui Jim Ross ci da il benvenuto in compagnia di Excalibur e Tony Schiavone. Il primo episodio della storia della AEW ha inizio e per aprire con i fiocchi, il trio di commento ci ricorda uno dei match della serata, PAC vs Adam Page, il match valido per il titolo femminile e il main event con Omega e YB vs l'AEW World Champion, Chris Jericho e Santana e Ortiz.
Intanto va in onda un video promo per pubblicizzare il match tra Cody e Sammy Guevara, l'incontro che aprirà a tutti gli effetti lo show.

CODY w/BRANDI RHODESvs SAMMY GUEVARA
Un ingresso da brividi quello di Cody che viene accolto nel calore completo del pubblico e, ovviamente, affiancato dalla sua bellissima moglie Brandi Rhodes.
I fischi del pubblico presente nell'arena sono invece tutti per Sammy, ma i presenti non sanno quanto questo in realtà non interessi all'atleta che inizia in match in netto vantaggio facendo prevalere la sua agilità e facendo faticare Cody ad entrare a tutti gli effetti nel match, almeno fino al momento dello schiaffone che ha procurato all'ex WWE, cosa che sembra far infuriare il membro della ELITE e che conseguentemente riesce finalmente a reagire ai precedenti colpi del suo avversario.
Figure four di Cody dalla quale però Guevara ne esce faticosamente, e allora l'ex ROH World Champion connette con un ottimo vertical suplex ed infine con una cutter che vale per due volte il conto di due. Cody poi getta Sammy fuori dal ring con quest'ultimo che si prende diversi insulti da parte di Brandi, Cody allora ne approfitta per gettarsi sul suo avversario attraverso le corde, ma Sammy afferra Brandi nel momento giusto e così facendo Mister Rhodes impatta su sua moglie. Sammy lo colpisce alle spalle e lo getta sul ring andando a segno con una running shooting star press che porta ad un altro conto di due.
Brandi allora distrae Sammy colpendolo con uno schiaffo al volto e Cody va a segno con la sua beautiful disaster, ma anche questa volta il conto è di due, la reazione di Guevara non si fa attendere e nel tentativo di shooting star press dalla terza corda, The American Nightmare lo afferra per tempo e lo getta sul ring con un reverse suplex... 1... 2... si continua!
I due sono entrati ufficialmente nella fase calda del match e continuano a colpirsi assiduamente fino a visionare una rinnovata reazione di un ottimo Sammy che prova per la seconda volta la sua shooting star press, ma va a segno e... Cody lo afferra per un roll up.... 1... 2... e 3!
VINCITORE: CODY

Subito dopo il match Cody festeggia al centro del ring e viene raggiunto da Tony Schiavone che ha intenzione di intervistarlo, ma poco prima di prendere la parola, The American Nightmare viene fermato da Guevara che sembra voler inizialmente discutere con lui, ma in realtà opta per stringere la mano al suo avversario e parlargli civilmente. Il pubblico sembra però guardare altrove ed ecco che alle spalle di Cody giunge l'AEW World Champion, Chris Jericho che inizia a colpire con una serie di pugni Cody per poi andare a segno con due codebreaker, il tutto sotto gli occhi di Brandi e di un Sammy Guevara che nel frattempo se ne torna nel backstage senza battere ciglio.
Chris va per andarsene, ma poi ci ripensa e afferra una fotocamera con la quale scatta un selfie, poi colpisce Cody con la cintura e successivamente con una sedie. Poi il Best in the World prende due cinture e le posiziona così da schiantare su di esse lo stesso Cody con una powerbomb.
Finito il massacro, Jericho va per andarsene e afferra un microfono per poi iniziare il suo promo... “I'm Chris Jericho and i'm le chaaaaampion of AEW!”

BRANDON CUTLER vs MJF
All'ingresso di MJF il pubblico sembra scatenato, ma lo stesso MJF entra con un microfono e ordina immediatamente di fermare la sua musica per annunciare che lui è la più grande star della storia del wrestling e che il pubblico presente (che lui definisce losers) ha la possibilità di vedere la nascita di una star.
MJF poi inizia a parlare di Cutler definendolo un perdente per poi aggiungere la sua classica frase “I'm better than you and you know it!”.
Match che finalmente può vedere la luce con MJF che si nutre subito di colpi bassi pur di portarsi in vantaggio sul suo avversario per poter prendere il controllo del match. Cutler però reagisce per tempo e lancia fuori dal ring il suo avversario per poi gettarsi su di esso e buttarlo sul ring. Cutler sale sulla terza corda, ma scivola da essa facendo segno di essere dolorante ad una gamba e MJF ne approfitta e nello stesso istante che tenta una reazione, distrae l'arbitro così da colpire Brandon con una gomitata al volto. MJF poi connette con una manovra di sottomissione al braccio dell'avversario e in pochi secondi lo costringe alla resa.
VINCITORE: MJF

Torniamo dalla pubblicità con l'intervistatore AEW che fa qualche domanda a due attori presenti a bordo ring i quali vengono interrotti dalle lamentele di Jack Evans e Angelico e che, a loro volta, vengono raggiunti dai Private Party che si limitano ad un semplice faccia a faccia per poi andarsene.

Va ora in onda un video promo riguardante gli SCU che non fanno altro che citare il loro classico promo, con le telecamere poi che ci portano nello stage con Tony Schiavone che intervista proprio gli SCU. Tony chiede al trio chi di loro prenderà parte al torneo per decretare i nuovi campioni di coppia della compagnia e questi saranno proprio Christopher Daniels e Kazarian. I due prendono la parola, ma vengono immediatamente raggiunti dai Lucha Bros. Fenix ricorda loro che i LB non sono i migliori tag team del mondo, ma dell'intero universo e così scatta immediatamente una rissa tra i due team i quali vengono raggiunti dagli addetti ai lavori per essere separati il prima possibile.

Tornati dalla pubblicità vediamo Omega e gli Young Bucks prepararsi al loro match e successivamente le telecamere ci portano da Chris Jericho che sta parlando con Santana e Ortiz e dice loro di come questa rappresenti la notte più importante nella storia del wrestling.

ADAM “HANGMAN” PAGE vs PAC
Il tanto atteso match di Double or Nothing è ora realtà perché finalmente stiamo vedendo questi due uomini, uno di fronte l'altro, in un ring AEW. Il match inizia subito in modo forte con i due che non si rifiutano a limitarsi con ogni tipo di colpo, uno dei principali è un moonsault di PAC su Page posizionato a bordo ring. Un Page, tra l'altro, che sembra decisamente più in forma rispetto allo scontro con Jericho avuto in quel di ALL OUT e di fatti riesce ad apportare anche tutta la sua agilità all'interno dello scontro. PAC però è un avversario tosto da digerire e continua a dimostrarlo schiantando più volte il suo avversario e connettento anche con un dropkick all'angolo per poi salire sulla terza corda, ma.... Page tenta di fermare l'inglese e ci riesce con un superkick al quale segue una average bblockbuster dalla seconda corda e successivamente una slapslam che vale solo il conto di due per il membro degli ELITE.
Riprende però di prepotenza il dominio di PAC che prima ribalta una manovra di Adam e successivamente connette con un dropkick dalla terza corda per poi riempire Adam di pugni e calci dopo averlo lanciato anche contro l'angolo regalandogli una botta non da poco alla spalla destra. Page è in difficoltà e PAC ne giova prendendosene gioco anche davanti al pubblico, ma Adam sembra rinascere completamente e da vita all'ennesima reazione dalla quale ne viene fuori una spinebuster e un tentativo di finisher, al quale però segue una powerbomb che porterà al conto di due.
Il match sembra essere rallentato parecchio, vuoi per il lago dominio di PAC che per la stechezza di Page che poi vede l'inglese uscire dal ring per andarsene nel backstage e allora si lancia su di lui dalla terza corda per poi gettarlo nuovamente sul ring.
I due danno vita ad una breve rincorsa che coinvolge anche l'arbitro che, distratto, non vede il calcio di PAC alle parti intime di Adam che poi subisce il 450 splash di PAC alla quale segue la sua manovra di sottomissione che costringe fin da subito Page alla resa.
VINCITORE: PAC

Subito dopo il match va in onda il promo che ricorda l'imminente arrivo del prossimo PPV della compagnia, Full Gear.

Nel frattempo fa il suo ingresso Dr. Britt Baker che si unisce al tavolo di commento per parlare del prossimo match, quello valido per il titolo femminile AEW.

AEW WOMEN'S CHAMPIONSHIP MATCH: “THE NATIVE BEAST” NYLA ROSE vs RIHO
La vincitrice della prima casinò battle royale femminile, Nyla Rose di fronte a Riho in un match valido per decretare la prima campionessa femminile AEW e il tutto sotto gli occhi della Baker che ha già fatto capire di desiderare quella cintura più di ogni altra cosa.
Riho prova immediatamente a tentare alcuni attacchi nei confronti di Nyla, ma in verità non riesce ad andare oltre l'impattare contro la sua avversaria che dopo averla atterrata, connette con una sorta di crossface dalla quale la nipponica si libera solo toccando le corde. Nyla va per un vertical suplex che Riho tenta di ribaltare con un german suplex che ovviamente non le riesce, gomitata di Nyla che porta Riho a poggiarsi sulle corde, rincorda della Native Beast che però viene colpita da una ginocchiata di Riho. Nyla cade fuori dal ring e una volta in piedi trova Riho sulla terza corda che si getta su di essa, ma la nipponica viene afferrata e schiantata al terreno dalla sua avversaria.
Ora Nyla afferra una sedia, ma l'arbitro gliela toglie dalle mani e nello stesso momento Riho prova a colpirla senza però trovare successo e di fatti viene schiantata contro le barricate.
La contesa continua fuori dal ring con Nyla che posiziona una serie di sedie a terra sulle quali mette Riho, poi sale sul bordo del ring e si tuffa per una swanton bomb, ma Riho si sposta per tempo e così Rose prende in pieno le sedie e resta esamine sul terreno dove subisce una stompo. Riho trascina la sua avversaria sul ring e connette con un altra stompo per poi andare per il pin... 1... 2... niente da fare.
Il match continua e la nipponica va per una crossface dalla quale Nyla esce con facilità, Riho allora connete con un altra stomp per poi lanciarsi su Nyla che però la afferra e la schianta con un samoan drop che le vale un conto di due.
Rose poggia Riho sulle corde, va per una ginocchiata e poi sale sulla terza corda pronta a gettarsi su Riho e ci riesce colpendola con il ginocchio alla testa. Nyla va per il pin... 1... 2... NOOOOO RIHO RESISTE!
Manovra di sottomissione, anche questa volta una crossface da parte però di Nyla che porta l'altra contendente ad una sofferenza assurda che la porta allo svenimento. Nyla rialza Riho e tenta una powerbomb che però Riho prova a ribaltare, ma collassa sul ring... Nyla afferra nuovamente Riho con quest'ultima che risponde con una serie di gomitate prima di essere colpita con un big boot. Altro tentativo di powerbomb ribaltato con un roll up di Riho... 1... 2... niente, DEATH DRIVER DI NYLAAAAA... 1... 2... NIENTE DA FARE!
Nyla sale sulla terza corda, Riho la raggiunge, serie di pugni della nipponica che stordiscono la gigante, ma Riho riesce nell'impossibile e cioè nel connettere con un superplex che però vale ancora una volta il conto di due. Ginocchiata di Riho, altro double knees di Riho che va nuovamente per il pin... 1... 2... 3! NELLO STUPORE GENERALE, RIHO VINCE IL MATCH ED è LA PRIMA CAMPIONESSA FEMMINILE DELLA ALL ELITE WRESTLING!
VINCITRICE E PRIMA CAMPIONESSA AEW: RIHO

Anche Britt Baker saluta il tavolo di commento specificando che non tornerà in quel ruolo perché la prossima volta dobbiamo prepararci a vederla sul ring. Nel frattempo le telecamere ci portano sul ring con Riho che viene intervistata durante i festeggiamenti, ma la nuova campionessa viene attaccata da Nyla Rose che poi atterra anche Nakazawa con una liger powerbomb. Nyla poi vuole finire Riho che però viene salvata da Kenny Omega (da sempre un suo estimatore) e con questo segmento andiamo in pubblicità.

THE ELITE (KENNY OMEGA & THE YOUNG BUCKS) vs AEW WORLD CHAMPION, CHRIS JERICHO, ORTIZ & SANTANA
Siamo giunti finalmente al main event della serata, un six man tag team match che coinvolge da una parte gli sconfitti di ALL OUT (Omega e i Bucks), dall'altra i nuovi arrivati (Ortiz e Santana) e il campione del mondo della compagnia (Jericho) che abbiamo già visto a inizio episodio.
Il match parte immediatamente con Jericho contro Omega, ma il campione si prende il cambio con Santana così da far scontrare prima loro due. Vanno poi in scena una serie di manovre in combo cui il gruppo Elite ci ha abituati in passato, ma quando Omega va per gettarsi sui suoi avversari a bordo ring, poco prima di iniziare la rincorsa viene raggiunto alle spalle da Jon Moxley!
Omega si gira e Moxley attacca immediatamente il suo avversario facendo partire una rissa che si sposta prima in mezzo al pubblico e successivamente all'interno di una vip section. I due continuano a darsele di santa ragione e Moxley afferra Omega per connettere con una DDT su un tavolo di vetro. Moxley si lancia e... MOXLEY SCHIANTA SUL TAVOLO DI VETRO KENNY OMEGA!
Il match sembra proseguire, anche se in realtà la contesa è ormai a tutti gli effetti un 3 on 2 handicap tag team match che, come prevedibile, sta mostrando il gruppo di Jericho in netto vantaggio sugli YB.
Gli Young Bucks tentano in tutti i modi una reazione e inizialmente sembrano riuscirci, poi però Jericho riesce a connettere con una codebreaker sui bucks e dopo la combo di Santana e Ortiz, va a segno anche con la sua judas effect che vale il conto di tre e la vittoria del suo team.
VINCITORI: CHRIS JERICHO, SANTANA E ORTIZ

Subito dopo il match il team vincitore attacca subito gli Young Bucks, ma Cody arriva in soccorso facendo piazza pulita, arriva però Sammy Guevara che colpisce con un low blow Cody portando nuovamente in vantaggio il team heel. Giunge però anche Dustin Rhodes per salvare suo fratello e inizialmente sembra riuscirci... ma un momento... JACK HAGER è SUL RING E ATTACCA CODY, DUSTIN E GLI YOUNG BUCKS!
I RUMORS SI RIVELANO ESATTI E L'EX JACK SWAGGER FA PIAZZA PULITA DEL RING.
Dopo aver messo tutti KO, Jack afferra un tavolo sul quale schianta Dustin Rhodes e successivamente aiuta Jericho a colpire Cody con la judas effect.
Con i cinque festeggianti sui corpi esamini del loro avversari, si chiude ufficialmente il primo episodio di AEW Dynamite.

Da Aldo Fiadone è tutto, l'appuntamento è per la prossima settimana sempre su Tuttowrestling.com per il report ufficiale dello show settimanale targato All Elite Wrestling!




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling


   

Questo sito non è in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono proprietà delle rispettive federazioni.
Copyright © 2018 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n° 08331011000

Cambia le Impostazioni Privacy

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE