TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 21.11 Bet on him - BET ON... NXT TAKEOVER WARGAMES
 21.11 AEW Dynamite Report
 20.11 TW Risponde
 19.11 WWE Raw Report
 20.11 TW Web Radio
 19.11 Impact Wrestling Report
 18.11 A Gomiti Alti
 
 







 
 
 

WWE 205 LIVE REPORT #152  25/10/2019 

by Lorenzo Pierleoni
 


Bentornati a una nuova puntata di 205 Live! Il gioco si fa duro con tutti i protagonisti di 205 Live (e non solo) in lotta per il posto di #1 contender al Cruiserweight Title. Gli ultimi a inserirsi nella lotta titolata sono stati Tony Nese, grazie alla sua vittoria a NXT, ed Angel Garza che ha provocato il campione al fine di ottenere un’opportunità titolata. Chi la spunterà? Grazie per aver scelto ancora una volta Tuttowrestling.com, io sono Lorenzo “205 Live Sub Specialist” e sono ancora qui a raccontarvi gli accadimenti dello show viola!





La puntata comincia con un videorecap di quanto avvenuto la settimana scorsa nel main event, che metteva in palio il posto di #1 contender al Cruiserweight Title tra Oney Lorcan, Ariya Daivari e Tony Nese, dove quest’ultimo è riuscito ad assicurarsi la vittoria e a guadagnarsi il match titolato, giurando che si riprenderà quello che è suo.

Sigla! E si comincia subito col botto… arriva il Cruiserweight Champion Lio Rush, che torna a 205 Live dopo svariati mesi! Tom Phillips e Aiden English nel frattempo ci salutano dal tavolo di commento e raccontano le ultime vicende che hanno riguardato Rush, tra cui aver assistito a un match tra Jack Gallagher e Angel Garza, vinto da quest’ultimo, che al termine della contesa ha reso chiaro a Rush che vuole la sua cintura. Ma ecco che arriva anche l’avversario di Rush per questa serata… ecco Oney Lorcan!

SINGLES MATCH:
LIO RUSH VS ONEY LORCAN

I commentatori ricordano che proprio battendo Lorcan Rush si è guadagnato la shot titolata che lo ha visto poi diventare campione. Si comincia! Lorcan chiama il pubblico, Rush sembra impaziente di cominciare. Lorcan vuole una prova di forza, Rush sembra starci. E come prevedibile Lorcan sembra avere la meglio sul Cruiserweight Champion, che prova a rialzarsi ma viene rimesso in ginocchio da Lorcan. Rush riprova a ribaltare le carte in tavola, Takedown di Lorcan che ottiene un conto di 1. Lorcan si libera e atterra Lorcan con un Armlock Takedown. Lorcan si libera a sua volta Side Headlock, Irish Whip di Rush, Shoulderblock di Lorcan. Che schiena ma non ottiene nemmeno un conto di 1 e attacca Rush con un calcio. Side Headlock Takedown di Lorcan che ora cerca di tenere Rush a terra. Rush poggia entrambe le spalle a terra, 1…NO. Rush si rialza e si libera con un Irish Whip, sfugge allo Shoulderblock e a un altro assalto con una scivolata, calcio all’addome ed Enziguri Kick di Rush! 1…NO. Lorcan ripara all’angolo e con una gomitata respinge l’assalto di Rush. Poi salta sulla seconda corda e prova un Blockbuster evitato dal campione, che prova un calcio all’addome ma viene respinto da Lorcan e colpito con una ginocchiata all’addome, 1…2…NO. Leg Scissors di Lorcan ora, che ancora una volta prova a rallentare la contesa. Rush prova a liberarsi, Lorcan gira Rush e prova uno schienamento! 1…NO. Rush in qualche modo riesce a liberarsi, schienamento! 1…2…NO. Lorcan attacca Rush ma va a vuoto e finisce fuori ring, prova a tornare sul quadrato ma Rush lo risbatte giù. E ora Suicide Dive!! Rush connette il Suicide Dive e rilancia Lorcan sul ring, vuole la Final Hour! Rush prova la sua Frog Splash ma va a vuoto, Blockbuster di Lorcan! Che schiena, 1…2…NO! Lorcan si carica a modo suo e prende le misure a Rush, vuole l’Half and Half Suplex ma Rush con una capriola atterra in piedi. Uppercut di Lorcan però che ora issa Rush sul paletto, di spalle rispetto al ring. Riprova l’Half and Half Suplex dal paletto! Ma Rush evita a suon di gomitate, ora si piazza sulla seconda corda… prova la Leaping Rana ma Lorcan lo prende al volo, lo trattiene… prova forse una Powerbomb ma Rush connette un DDT! L’arbitro conta i due avversari che si rialzano al 4 e iniziano a colpirsi a centro ring, Lorcan prova a lanciare Rush fuori ring ma Rush salta sulle corde… Springboard Head Scissors Takedown! E ora serie di Clothesline di Rush che viene lanciato alle corde… Handspring Back Elbow a segno! Lorcan ripara all’angolo, Rush lo va a colpire all’addome… SPRINGBOARD STUNNER! E ora Rush scala nuovamente il paletto… FINAL HOUR A SEGNO! ED È 1…2…E 3! E Lio Rush batte Oney Lorcan, dimostrandosi prontissimo per l’assalto di Tony Nese alla sua cintura!
VINCITORE PER SCHIENAMENTO: LIO RUSH




Mai lupus in fabula fu più appropriato… arriva Tony Nese! Nese si porta sul ring, apparentemente con fare pacifico. Poi si porta faccia a faccia con Rush… e chiede un microfono. Nese dà il bentornato a 205 Live a Rush e dice che parla a nome di tutto lo spogliatoio quando dice che gli è mancato. Rush ha appena battuto Lorcan ed è una cosa impressionante, ma lo ha fatto anche lui battendo anche Ariya Daivari allo stesso tempo ed ecco perché è il Premier Athlete. Lui vuole fare un favore a Rush, vuole che prenda una sedia e si accomodi a bordoring per assistere al suo match e a come si comporta un campione. Tony Nese vs Raul Mendoza… NEXT!

Torniamo live con Rush che si è accomodato al tavolo di commento che vuole proprio vedere se Rush riuscirà ad assicurarsi la vittoria in modo pulito. Intanto arriva l’avversario di Nese… Raul Mendoza!

SINGLES MATCH:
TONY NESE VS RAUL MENDOZA

Suona la campanella, si comincia. Presa di clinch e tentativo di Hammerlock di Nese ma Mendoza si libera. Nese posa per Rush, poi ingaggia di nuovo Mendoza e va con una Waistlock. Wristlock di Mendoza, Nese prova a liberarsi e ci riesce mettendo in ginocchio Mendoza. Anche Mendoza ne esce con successo, Side Headlock di Nese però. Mendoza lo manda alle corde, Shoulderblock di Nese ma Mendoza si rimette in piedi con un Nip Up. Mendoza blocca un calcio di Nese, poi Irish Whip ribaltato da Nese, i due vanno con una serie di attacchi prontamente evitati dall’avversario finché Mendoza non si prende un break con uno Springboard Arm Drag. E ora si lancia su Nese che però lo piazza sulla terza corda… Mendoza ne approfitta, Springboard Rana! E ora Nese ripara fuori ring, Mendoza prende le misure… Rolling Plancha a segno! Mendoza rimanda Nese sul ring, Mendoza sale sulla terza corda ma Nese esce dal ring per prendere fiato. Rush lo prende in giro dal tavolo di commento dicendo che non si allena quanto lui. Baseball Slide di Mendoza intanto! Mendoza cerca un’altra mossa dal ring ma Nese risale sul quadrato e va con un Running Elbow. Serie di pugni di Nese che ora attacca Mendoza con uno Snapmare e un Leg Drop. 1…2…NO. Side Headlock di Nese che ora fa del suo meglio per tenere Mendoza a terra e non fargli montare un’offensiva. Mendoza prova a rialzarsi ma Nese lo sbatte a terra e lo chiude in un’altra Side Headlock. Mendoza prova a liberarsi ancora con dei pugni all’addome e poi al volto, si lancia alle corde e Nese va con un Back Body Drop, Mendoza prova a trasformarlo in un Sunset Flip ma Nese rotola via e va con un Soccer Kick al volto! 1…2…NO! Serie di pestoni di Nese ora, che tiene a terra Mendoza con un’altra Headlock. Ancora Mendoza che cerca di liberarsi, ginocchiata di Nese all’addome. Nese lo prende per i capelli e si lancia alle corde, facendolo impattare col collo contro le corde. Cerca poi l’Asai Moonsault ma Mendoza si sposta e Nese va a vuoto! L’arbitro conta entrambi i contendenti che si alzano al 7, Nese è il primo a fare una mossa attaccando Mendoza all’angolo ma viene allontanato prima da una gomitata e poi da un calcio. E ora serie di colpi e chop di Mendoza che va con una Clothesline e un Single Leg Dropkick. Ora cerca il Corner Irish Whip ribaltato da Nese, Mendoza scivola sull’apron e va con uno Springboard Missile Dropkick! 1…2…NO! Nese c’è ancora. Mendoza prova a imbracciare Nese per un Suplex. Nese però fa resistenza, Big Boot di Mendoza! Che poi prova un altro calcio ma va a vuoto! Nese lo imbraccia e se lo mette in spalla, Mendoza evita e poi imbraccia di nuovo Nese… Spinning Suplex! E poi Asai Moonsault! Ed è 1…2…E NO! NO! Nese c’è ancora! Mendoza non si perde d’animo e sale sul paletto, cerca la 450° Splash ma va a vuoto! Poi attacca di nuovo Nese che però evita e ferma anche un Superkick, si carica Mendoza in spalla! Ma Mendoza sgomita e si libera, German Suplex! NO, Nese atterra in piedi e va con il Double Stomp! Schiaffone di Nese a Mendoza, che continua a prendere di mira il volto dell’avversario. Reazione di Mendoza però, che si lancia alle corde ma si prende un Forearm Smash! Poi prende Mendoza e prova a connettere un Suplex, Mendoza atterra alle sue spalle ma Nese lo lancia sull’apron. Poi lo attacca e va con una Legsweep che lo fa cadere fuori ring… e ora Moonsault Plancha connessa! Nese va a provocare Rush che gli consiglia di concentrarsi sul match. Rush provoca ancora Nese che si distrae ulteriormente… ROLL UP IMPROVVISO DI MENDOZA! 1…2…E 3! E Tony Nese paga la sua distrazione a caro, carissimo prezzo dando a Raul Mendoza un’importante vittoria!
VINCITORE PER SCHIENAMENTO: RAUL MENDOZA




I Singh Brothers nel backstage dicono che è stata una settimana fantastica perché sono stati i primi scelti nel Bollywood Draft e Sunil Singh è 24/7 Champion. I due festeggiano e Sunil dice che se qualcuno vuole il titolo… dovrà prima trovarlo.

I commentatori parlano di quanto appena visto quando Brian Kendrick si presenta al tavolo di commento e fa volare via l’headset di Tom Phillips. Sale poi sul tavolo di commento e dice che una volta bisognava guadagnarsi il rispetto per essere un professional wrestler, non bastava essere in WWE per diventare tale. Per diventarlo le altre persone dovevano definirti tale, non bastava lanciare le proprie borse in uno spogliatoio. C’era un’etica da seguire, delle regole, bisognava presentarsi alla gente ed essere cordiali, chiedendo ai wrestler veterani di guardare i propri match in modo da ricevere dei consigli. Il pubblico lo fischia e Kendrick dice che loro non sono wrestler e non sanno come funziona, quindi ribadisce il concetto che una volta erano i veterani a decidere chi fosse un pro wrestler o meno. Kendrick dice che ora negli spogliatoi non c’è nessuno perché invece di chiedere consigli ai veterani i wrestler preferiscono ammirarsi sui social media. Sono egoisti, narcisisti e la cosa peggiore… il pubblico canta a Kendrick di tacere e Kendrick dice loro di tacere perché non capiscono che significhi rompere il proprio corpo. Lui non è un wrestler, è un professional wrestler. Drake Maverick è l’esempio peggiore di tutti, è il GM di 205 Live eppure sta lì a inseguire i Bollywood Boys per riconquistare il 24/7 Title e riguadagnare il rispetto perduto. Kendrick dice che lui è qui e sarà qui anche la settimana prossima, aspettando da Drake Maverick la risposta che deve dargli. Kendrick va via e i commentatori parlano di quanto appena accaduto.

I commentatori parlano di una sfida lanciata su Twitter da Ariya Daivari e alla quale risponderà apparentemente Isaiah “Swerve” Scott. I commentatori mostrano allora la vittoria ottenuta da Scott e dai Breezango contro i Forgotten Sons in quel di NXT due giorni fa. E a quanto pare… la sfida è ora!

SINGLES MATCH:
ISAIAH “SWERVE” SCOTT VS ARIYA DAIVARI

Arriva infatti prima Scott, poi Daivari… siamo pronti al nostro main event della serata! Si comincia… e i due si insultano un po’ a centro ring prima che Daivari piazzi il colpo a tradimento e schianti Scott all’angolo. Daivari lancia Scott all’angolo che evita l’assalto di Daivari e va con una Hurricanrana da terra. Serie di calci di Scott che con un Jumping Dropkick manda Daivari fuori dal quadrato. Scott prende le misure a Daivari e si lancia per una Somersault Plancha, Daivari si abbassa per evitare ma Scott va con un Jumping Kick e lo stende. Scott rilancia Daivari sul ring e lo schiena, 1…2…NO. Daivari ferma l’offensiva di Scott con un colpo irregolare alla gola e lo lancia fuori dal ring. Ora lo prende e lo schianta contro i gradoni e poi contro le barriere di protezione. Daivari riporta Scott sul quadrato e lo schianta contro il secondo turnbuckle. Daivari va a riprendere Scott e lo schianta ancora all’angolo, lo colpisce al volto e lo lancia all’angolo opposto ma si prende un calcio in faccia. Scott scala il paletto e respinge il primo assalto di Daivari ma non il secondo, Top Rope Overhead Belly-to-Belly Suplex! Mossa impressionante di Daivari! Che schiena, 1…2…NO! Scott c’è ancora. Scott scivola fuori dal ring, Daivari lo va a prendere ma Scott reagisce con un colpo all’addome e uno al volto. Pestone all’addome di Daivari che rilancia Scott sul ring… Rope-aided Splash di Scott che in qualche modo ferma l’offensiva di Daivari! Che ora prova a tornare in controllo ma Scott va con una serie di chop e colpi al volto. Ora Daivari finisce all’angolo, Corner Uppercut di Scott! Daivari finisce seduto a terra… Scott sale sulla seconda corda e va con un Uppercut al retro della testa! Ora Scott attacca Daivari all’angolo ma viene mandato sull’apron… Daivari cerca una Clothesline ma Scott evita, scivola sul ring e va con un High Angle German Suplex! E poi Flatliner di Scott! Che schiena, 1…2…NO! Ottima prova di Scott ma Daivari è ancora vivo. Scott va a riprenderlo, cerca una mossa in Half Nelson ma Daivari evita e schianta Scott all’angolo. Scott ci riprova ma il risultato è lo stesso, Snapmare di Daivari! Che poi connette uno Uranage per un conto di 1…2…E NO, Scott ne esce per pochissimo! Daivari urla in faccia a Scott che reagisce a suon di chop, lo lancia alle corde ma Daivari ribalta… calcio al volto di Scott! Che poi si lancia alle corde, Discus Elbow di Daivari! Scott scivola sull’apron, Daivari lo attacca ma Scott lo resping. Poi cerca lo Springboard DDT… a vuoto, SUPERKICK DI DAIVARI! Che poi cerca l’Hammerlock Lariat ma Scott evita e cerca un Back Body Drop, Daivari lo sorprende con un Sunset Flip ma Scott rotola via e si ritrova in piedi… Swerve Kick di Scott! Che ora schiena, 1…2…E 3! E Isaiah “Swerve” Scott conferma il suo momento positivo battendo uno dei 205 Live Originals!
VINCITORE PER SCHIENAMENTO: ISAIAH “SWERVE” SCOTT

E sulle immagini di un soddisfatto Scott che festeggia la vittoria si conclude anche questa puntata di 205 Live!




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling


   

Questo sito non è in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono proprietà delle rispettive federazioni.
Copyright © 2018 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n° 08331011000

Cambia le Impostazioni Privacy

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE